Corsi di apicoltura

Corsi di apicoltura
  • Introduzione & informazione Il periodo migliore per avviare un allevamento di api cade in primavera, la stagione del risveglio vegetativo. Avviare un allevamento di api in autunno in inverno avrebbe poco senso: bisogna essere pronti ai periodi di carenza di cibo, quindi eventualmente realizzare delle semine o impianti di essenze che fioriscono in quei periodi. Il luogo ideale per allevare api deve essere ricco di erbe e piante di ogni genere, il verde, per le api, è fonte di nettare, polline e propoli. Eseguire un’indagine sul territorio e valutare la vegetazione della zona. Se avete una tenuta di campagna molto estesa, potete fare affidamento sulle vostre coltivazioni. Conoscere la vegetazione del luogo vi consentirà di apprendere il calendario di fioritura di ogni specie, in questo modo riuscirete a farvi un’idea dei periodi in cui le api dovranno affrontare carenze alimentari. I momenti critici per la vita di un alveare sono scanditi dalle stagioni più fredde dell’anno, per questo motivo, si consiglia di coltivare edera e nocciòlo che fioriscono all’inizio e alla fine della stagione apistica, quando le comuni fioriture scarseggiano.Solo abbondanti e costanti fioriture potranno garantire un’adeguata produzione di miele millefiori.
  • Allevamento Api
    Collocare gli alveari in un luogo asciutto, soleggiato o a mezz’ombra. Di vitale importanza è predisporre, per le api, delle fonti di acqua pulita: comprate degli abbeveratoi o autocostruiteli con delle bottiglie in vetro o di plastica. Non sottovalutare l’importanza delle fonti idriche, soprattutto per chi vuole allevare api in città o non in aperta campagna, in queste località le api possono approfittare di fonti idriche non sicure e rischiare l’avvelenamento da acque inquinate. Dopo aver posizionato i vostri due o tre alveari, bisogna esercitare nell’allevamento con le tecniche di basi come quella dello scambio di telaini tra le arnie per pareggiarne le forze. Lo scambio dei telaini è una tecnica molto versatile e bisogna impararla presto, soprattutto se in un alveare è assente l’ape regina… In questo caso, potete introdurre un telaino di covata nella colonia orfana (priva di regina) così da consentire l’allevamento di una nuova ape regina. Quando si accede a un’arnia, per prelevare il miele o per pareggiare i telaini, bisogna essere equipaggiati dell’attrezzatura giusta. Guanti, tuta e maschera protettiva, per gestire al meglio le api,munitevi del classico affumicatore.

Add Comment

Rispondi

Contacts

+39 3920771476
Via Tronto, 65015 Montesilvano PE, Italia
info@apicolturabeelove.it

Follow Us

Twitter

RT @envato: One subscription, 5000+ assets & unlimited downloads; Elements is out of beta! Sign up at enva.to/elements. https://t.co…
TrxDoe
Polar bears can eat as many as 86 penguins in a single sitting. (If they lived in the same place)
TrxDoe
Leonardo Da Vinci is considered by many as the father of modern science.
TrxDoe